Glesiutis
Glesiutis

Glesiutis, chiesette campestri del Medio Friuli è una guida e uno spunto di riflessione e di scoperta del fascino e delle tradizioni delle campagne friulane. È una ricerca che si immerge in storie antiche e in paesaggi che sembrano essere rimasti estranei allo scorrere del tempo. È una produzione che guida il lettore/visitatore in una passeggiata attraverso quei luoghi e quei racconti che hanno accompagnato la storia del Medio Friuli e che le hanno dato corpo nella quotidianità della vita rurale di un tempo. Glesiutis vuole stimolare la curiosità del lettore, vuole portarlo a cogliere le particolarità che si nascondono nei muri e nei dipinti la cui ricchezza il tempo non è riuscito a scalfire, nelle memorie e nei racconti di chi tra questi muri ha vissuto momenti di devozione significativi

le chiesette che in questi testi si lasciano scoprire sono luoghi di culto popolare, di voti e di celebrazioni religiose che tornano a ri/vivere. Glesiutis si propone di salvaguardare le chiesette censite e il loro paesaggio, in quanto specchi di una tradizione rurale. Perché il Medio Friuli è ricco di tradizioni profonde, che si radicano nella terra e che meritano di essere tutelate nel loro rapporto con il territorio in cui sono nate. E proprio grazie a questa dimensione di contatto con la gente, Glesiutis raccoglie il lavoro di tante persone, che hanno partecipato a al progetto non solo apportandovi le loro competenze, ma anche e soprattutto dedicandovi tempo, passione e ricordi

la pubblicazione, ideata e coordinata dal Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli e curata da Antonella Ottogalli, è stata realizzata grazie al sostegno della Fondazione Friuli e della Banca di Credito Cooperativo di Basiliano e con la collaborazione dell'Arcidiocesi di Udine Ufficio per i Beni Culturali

la ricerca si compone di un'introduzione critica di Fulvio dell'Agnese, che racconta della bellezza dello scoprire i beni, e di 35 schede – una per ogni chiesetta censita – che comprendono fotografie, descrizioni accurate dell'architettura delle chiesette, del paesaggio in cui sono inserite e delle opere che si trovano al loro interno. Ogni scheda riporta inoltre notizie sulle celebrazioni religiose e sui voti che le caratterizzano e le memorie legate ai voti stessi, raccolte fra gli anziani dei paesi. La pubblicazione si chiude con un testo di mons. Sandro Piussi sulla valenza devozionale delle chiesette votive, delle note biografiche sugli artisti citati e un'ampia bibliografia di riferimento

 

AllegatoDimensione
GLESIUTIS_locandina_LR def.pdf721.36 KB
GLESIUTIS_cop_13-03-2017.pdf365.21 KB


Argomenti correlati: